I giocatori della Call of Duty League sbattono la lega sulla sicurezza COVID

I giocatori della Call of Duty League sbattono la lega sulla sicurezza COVID

La stagione 2022 della Call of Duty League (CDL) sta finalmente iniziando, con l’evento Kickoff Classic dello scorso fine settimana la prima LAN di persona della competizione di quest’anno. I lettori CDL, tuttavia, hanno già alcune preoccupazioni quando si tratta di sicurezza dei giocatori in merito a COVID-19.

Dopo il torneo di Arlington, in Texas, che ha permesso ai fan di entrare nell’Esports Arena per guardare il Kickoff Classic dal vivo, diversi casi di COVID sono stati registrati sia dai giocatori che dai fan. Uno di questi casi è James “Clayster” Eubanks della NYSL, che da allora si è rivolto a Twitter per esprimere il suo sgomento per la gestione dell’evento da parte del CDL.

Clayster afferma che c’è stato un “esaurimento assoluto” da parte del CDL quando si tratta della sicurezza COVID-19 del Kickoff Classic – solo uno dei numerosi tornei LAN programmati per la stagione CDL 2022 – un sentimento che fa eco a LA Thieves’ Dylan ‘inviato’ Hannon.

In un tweet, Clayster afferma che i giocatori hanno spinto per “nessun fan” al torneo LAN e “test giornalieri” per lo staff CDL e i giocatori presenti, qualcosa che è stato comune per gli eventi sportivi per un po’ di tempo. Tuttavia, l’evento Kickoff Classic LAN è andato avanti senza alcun requisito di mascheramento per i fan presenti ed è stato necessario un solo test negativo per consentire ai giocatori di competere.

Questo evento si è verificato quando i casi di COVID sono aumentati nel nord del Texas. La scorsa settimana, la contea di Tarrant, dove si trova l’Esports Stadium di Arlington, ha registrato solo 32.000 casi. Non sorprende quindi che i giocatori abbiano qualche preoccupazione quando si tratta della loro sicurezza.

Ripartizione assoluta dal CDL per richiedere solo 1 test negativo giovedì per i giocatori e avere zero regole per i fan (anche se abbiamo spinto per nessun fan, test giornalieri per giocatori/staff) e ovviamente ci sono un sacco di test positivi provenienti da questo fine settimana . Così morto di cervello.

— NYSL Clayster (@Clayster) 25 gennaio 2022

Calcio d’inizio CDL 💸 s/o @TomFoxPhoto & @seanzcollins con @dallasnews pic.twitter.com/fSTR5oL7AM

— Cam (@theCamSteadman) 22 gennaio 2022

“I team non sorpresi stanno risultando positivi”, afferma Envoy su Twitter. “Casi da record in tutto il mondo, perché dovremmo rischiare per un evento di kickoff di 30k? Inoltre, la CDL non sta ancora facendo il minimo durante l’evento per mantenere i giocatori al sicuro”.

Il Il sito web di CDL afferma che ogni evento di persona viene condotto “soggetto alle leggi e ai regolamenti locali sulla salute pubblica”. Afferma inoltre che le date di tutti i prossimi eventi LAN sono soggette a modifiche: ciò potrebbe significare uno scostamento del programma se le cose peggiorano.

Activision è stata contattata per un commento, ma per ora il CDL è pronto a procedere come previsto.