I commercianti di Escape From Tarkov stanno facendo una vendita e tutto deve andare

I commercianti di Escape From Tarkov stanno facendo una vendita e tutto deve andare

Come una buona vendita di fine stagione, tutto deve andare in Escape From Tarkov, che si sta avvicinando alla tanto attesa patch e cancellazione del Faro. Negli ultimi due giorni, i giocatori hanno avuto un duro lavoro nel mettere le mani sull’equipaggiamento a causa di un evento pre-cancellazione, il che significava che i giocatori potevano barattare solo con i commercianti. Ora, grazie a un importante cambiamento, i giocatori possono raccogliere praticamente tutto per circa uno o due rubli.

In altre parole, i commercianti stanno liberando i loro scaffali prima del prossimo wipe di Escape From Tarkov e i raid stanno per diventare ancora più piccanti prima. Un paio di ComTac, che erano disponibili per tre scatole di fiammiferi o 200.000 rubli giorni prima, ora possono essere ritirati per due rubli da Ragman.

Allo stesso prezzo possono essere ritirate anche le scatole di posta indesiderate Lucky Scav, che tradizionalmente costano oltre un milione di rubli, così come pistole di tutte le forme e dimensioni.

Sebbene ci siano ancora dei baratti in atto per alcuni oggetti, questo nuovo evento di pre-cancellazione distruggerà il valore degli oggetti nel gioco, specialmente per quelli sul mercato delle pulci. I giocatori potranno acquistare ancora una volta bottino di alto livello e correre per le mappe di Escape From Tarkov come grandi ragazzini.

L’evento pre-wipe è stato rivelato in un video condiviso oggi da Battlestate Games, che puoi guardare di seguito.

#Fuga da Tarkov pic.twitter.com/sCswSmSzRC

— Battlestate Games (@bstategames) 27 giugno 2022

Secondo una traduzione di Axel__TV, il narratore dice qualcosa sul faro non sorvegliato in questo momento, ma i giocatori hanno già confermato che non puoi accedervi. È probabile che questa sia una presa in giro per i primi giorni del nuovo wipe, che aprirà il Faro per la prima volta.

Questo evento è l’ultimo di molti nell’ultima settimana circa e consente ai giocatori di risciacquare la propria attrezzatura prima della cancellazione, che si ritiene avvenga il 30 giugno.